Seguici su:
YoungPress
Eventi
21 Marzo 2015
Pay With A Poem

MILANO – Esprimere emozioni tramite la stesura di pensieri, parole o di pura intimità, questo è lo scopo di una poesia, ed il 21 Marzo, durante la Giornata Internazionale Della Poesia, sarà possibile estendere tale concetto a tutto il mondo. Interessante e di notevole impatto è il progetto propugnato dalla Julius Meinl, nota casa produttrice di caffè di origine austriaca, che propone una sorta di cambio di valuta all’interno delle caffetterie aderenti: #PayWithAPoem è l’hastag, nonché il nome stesso del programma, che permetterà in tutto il mondo di pagare un caffè tramite la stesura di una poesia improvvisata, nulla di trascendentale insomma, si tratta solo di prendere le proprie emozioni e riversarle su di un foglio di carta. E’ un’idea ben strutturata, dedita principalmente a dare il giusto peso ad una disciplina che trae le sue origini in tempi antichissimi e che nell’era moderna non trova più il suo giusto spazio. Oggigiorno, infatti, è sempre più difficile esprimere sé stessi e la propria interiorità; la quotidianità non trae giovamento dall’animo umano,ed il contesto sociale non lo richiede dato che ciò che circonda l’uomo nel XXI sec. è un misto di conformità materiali e paradossi esistenziali incentrati sull’esteriorità dell’essere. Quindi, se cercate il giorno giusto per dare spazio al vostro inconscio piuttosto che ai banali dettami imposti dalla maschera sociale impostavi dall’ensemble sociale che vi circonda, questo è il giorno giusto per voi.

Visite e voti


167 visite uniche.
condivisioni.

Ti è piaciuto l'articolo?
Clicca sul pollice per votare!

0 mi piace

0 non mi piace
L'autore
esse.
esse.

Sono uno studente di Scienze dei Beni Culturali presso l'Università Statale di Milano. Appasionato d'arte, musica e cultura in generale, cerco di esprimere e documentare ciò che circonda il mio essere tramite la scrittura, digitale o manuale, che essa sia.

Condividi l'articolo
Commenti